pubblicazioni

IMU TERRENI AGRICOLI (3) : ELEMENTI UTILI PER IL CALCOLO

03.12.2014 Si forniscono qui appresso gli elementi utili per il calcolo dell’IMU sui terreni agricoli il cui pagamento ( 1^e 2^ rata, ossia acconto + saldo ) , per disposizione dello Stato (del cui decreto ministeriale del 28 novembre 2014 si è già indicato – nell’avviso PAGAMENTO IMU: TERRENI AGRICOLI (2) - l’indirizzo web ove rinvenirlo) e non del Comune, dovrà essere effettuato entro il 16 dicembre prossimo:

STRALCIO ART 13 ( COMMI 5, 6 E 8-BIS ) DEL DECRETO LEGGE N. 201 DEL 2011 E SUE SUCCESSIVE VARIAZIONI:

“  ……… omissis ………….

5.  Per i terreni agricoli, il valore è costituito da quello ottenuto applicando all'ammontare del reddito dominicale risultante in catasto, vigente al 1° gennaio dell'anno di imposizione, rivalutato del 25 per cento ai sensi dell'articolo 3, comma 51, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, un moltiplicatore pari a 135. Per i terreni agricoli, nonché per quelli non coltivati, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola il moltiplicatore è pari a 75. 

6.  L'aliquota di base dell'imposta è pari allo 0,76 per cento.  ……omissis…….

8-bis.  I terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali di cui all'articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, e successive modificazioni, iscritti nella previdenza agricola, purché dai medesimi condotti, sono soggetti all'imposta limitatamente alla parte di valore eccedente euro 6.000 e con le seguenti riduzioni:

a)  del 70 per cento dell'imposta gravante sulla parte di valore eccedente i predetti euro 6.000 e fino a euro 15.500;

b)  del 50 per cento dell'imposta gravante sulla parte di valore eccedente euro 15.500 e fino a euro 25.500;

c)  del 25 per cento dell'imposta gravante sulla parte di valore eccedente euro 25.500 e fino a euro 32.000.

………… omissis …………… “  

Si coglie l’occasione per ripubblicare (vedere negli: Allegati) la Tabella aliquote I.M.U. e TASI anno 2014, da tempo già pubblicata e, quindi, già rinvenibile su questo stesso sito, nella quale,  relativamente e limitatamente alla voce TERRENI AGRICOLI, si è dovuto oggi inserire l’aliquota di base, stabilita dalla legge (art. 13, del d.l. n. 201 del 2011, il cui testo integrale è riportato pure negli: Allegati) e non, si ripete e sottolinea, dal Comune, in quanto, per effetto  del decreto ministeriale datato 28.11.2014,  non è più prevista l’esenzione per la totalità dei contribuenti.

  • Ultimo aggiornamento del sito: Venerdì 21 Aprile 2017, 13:21.

Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di piu'

Approvo

Progetto conformità siti web P.A. di actainfo_logo.pngActainfo